081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Informazioni Isola d'Ischia Escursioni Hiking a Ischia

Hiking a Ischia - Isola d'Ischia

Hiking a Ischia
Informazioni Isola d'Ischia Escursioni

Hiking a Ischia

Sentieri turistici e itinerari escursionistici da percorrere per godere della natura di Ischia

Definizione di hiking

Il termine hiking è il corrispettivo inglese di escursione, per cui, nel caso in cui sia inserito in un testo o un discorso in inglese, per capirne il senso, va semplicemente tradotto. La questione diventa un pò più complicata nel momento in cui tale termine viene utilizzato come anglicismo all'interno di un contenuto in italiano. Potrebbe infatti riferirsi a una di due cose diverse.

Una possibilità è che il riferimento sia al primo grado di difficoltà della Scala escursionistica SAC (Swiss Alpine Club) che qualifica i percorsi escursionistici ed è utilizzata in tutti Paesi di lingua tedesca, oltre che in OpenStreetMap. Il valore T1, denominato appunto wandern (escursione in tedesco) o hiking, identifica il grado di difficoltà del percorso: si tratta di quei sentieri ben tracciati, su terreno pianeggiante o poco inclinato, senza pericolo di cadute esposte. Per questo tipi di itinerari non c'è bisogno di nessun tipo di requisito particolare, in quanto può essere percorso anche con scarpe da ginnastica e, dal momento che l'orientamento risulta facile, senza cartina topografica. In Italia, viene invece utilizzata la scala di difficoltà del Club Alpino Italiano (CAI). Tra queste due scale non vi è una corrispondenza perfetta ma indicativamente il T1 svizzero è senz'altro il valore T, che identifica i cosiddetti sentieri turistici, ovvero itinerari su stradine, mulattiere o larghi sentieri, con percorsi non lunghi, ben evidenti e che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono sotto i 2000 metri, con dislivelli di quota fino a 500 metri. Richiedono comunque, anche se si tratta del grado di difficoltà più basso, una certa conoscenza dell'ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata. Il grado immediatamente successivo è quello E: itinerari escursionistici su sentieri, oppure su tracce di passaggio in terreno vario, di solito con segnalazioni, che possono svilupparsi a volte su terreni aperti, non tracciati ma non problematici e con segnalazioni adeguate. Possono svolgersi anche su pendii ripidi, con i tratti esposti in genere protetti (barriere) o assicurati (cavi). Possono avere singoli passaggi su roccia, non esposti, o tratti brevi e non faticosi né impegnativi grazie ad attrezzature (scalette, pioli, cavi) che però non necessitano l'uso di equipaggiamento specifico. Per questa tipologia di itinerari occorrono un certo senso di orientamento, una certa esperienza e conoscenza del territorio montano, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati. Corrisponde grosso modo al valore T2 della scala SAC (bergwandern, in inglese mountain hiking, escursione di montagna), che indica sentieri con tracciato evidente e salite regolari, su terreno talvolta ripido, con pericolo di cadute esposte non escluso. Necessari passo sicuro e capacità elementari di orientamento, scarponcini da trekking.

Utilizzando l'anglicismo invece della dicitura italiana, hiking può anche, invece che rappresentare il valore di una scala di difficoltà, significare escursionismo sportivo, ovvero una modalità di percorrere un itinerario che privilegia l'aspetto squisitamente tecnico-sportivo della camminata rispetto a quello naturalistico di vivere il paesaggio circostante. Non si tratta di semplice attività motoria in quanto il movimento fisico non viene fatto per fini ludici e ricreativi ma l'enfasi viene posta sul gesto atletico e sul miglioramento della prestazione atletica.


Hiking a Ischia

Ischia, data la bellezza della natura, si presta più a escursioni classiche, su itinerari di livello T (turistico) oppure E (escursionistico), dove i percorsi, più o meno impegnativi, attraversano luoghi suggestivi e panoramici in cui è impossibile non soffermarsi sul contesto e avere un approccio centrato sulla natura piuttosto che sulla componente sportiva.

Con il termine hiking a Ischia preferiamo intendere, e fare, le escursioni su sentieri turistici, con sigla T del CAI, l'equivalente approssimativo del T1 del SAC, oppure anche quelle su sentieri escursionistici, con sigla E del CAI, l'equivalente approssimativo del mountain hiking (il T2 del SAC), ma in ogni caso da percorrere senza fretta con l'intento di osservare e sentire la natura.


Itinerari su sentieri turistici, alcune proposte

Di seguito una serie di proposte di itinerari su sentieri turistici, ma di percorsi del genere ce ne sono anche altri.


Escursioni alla scoperta dei vulcani e delle fumarole dell'isola d'Ischia

Le camminate ai vulcani e alle fumarole dell'isola d'Ischia vengono eseguite attraverso sentieri turistici non fisicamente impegnativi, della durata di poche ore, che non necessitano di abbigliamento o attrezzature particolari. Si tratta di passeggiate, anche personalizzabili e intervallate da spostamenti in navetta, che consentono di trascorrere piacevoli momenti, di mantenersi in forma e di conoscere aspetti naturali e culturali del territorio.


Scampagnate tra i vigneti ischitani

Le passeggiate nelle campagne, anche personalizzabili, permettono non solo di fare attività motoria ma anche ricreativa, scoprendo le radici culturali di Ischia direttamente a contatto con la natura, ammirando, in aggiunta, stupendi panorami. Durante il giro si ha l'opportunità di fare una degustazione di vino in cantina, in prossimità dei vigneti.


Escursioni nei boschi di Ischia

Grazie ai percorsi che si snodano lungo questi itinerari boschivi, si ha l'opportunità di entrare nei boschi senza addentrarsi in sentieri difficili da percorrere, passeggiando lontani dallo smog, immersi nella tipica vegetazione di Ischia senza l'ausilio di attrezzature particolari. Si tratta di percorsi adatti a tutte le età attraverso i quali si riesce ad assaporare il lato selvaggio della natura senza difficoltà tecniche e senza correre rischi.


Passeggiata al faro

La passeggiata verso il faro più grande dell'isola, lungo un sentiero non pianeggiante ma nemmeno difficoltoso tra la vegetazione spontanea, ha come destinazione il punto più a ovest di Ischia, sul promontorio che delimita la baia di Citara. Da qui si può inoltre godere di una veduta panoramica senza eguali.


Itinerari su sentieri escursionistici, alcune proposte

Di seguito un elenco di proposte di itinerari su sentieri escursionistici. Di percorsi di questo genere ne vengono programmati anche altri.


Escursioni sulla vetta del Monte Epomeo

Le escursioni sulla vetta del Monte Epomeo, a 789 metri sul livello del mare, possono essere realizzate tramite diversi sentieri, ma hanno come meta la cima tufacea della montagna di Ischia, la Punta di San Nicola, dalla quale è possibile godere del panorama più suggestivo dell'isola, riuscendo a coglierne con lo sguardo l'intero periplo. Poco prima dell'ultimo tratto, ci sono due terrazze: su una un antico eremo, sull'altro una trattoria. Un segmento dell'itinerario può essere percorso a cavallo, grazie a un centro di equitazione che accompagna anche i principianti.


Escursioni al villaggio rupestre del Monte Epomeo

Attraverso il sentiero che conduce al villaggio rupestre di montagna, sull'Epomeo, si possono scoprire le caratteristiche grotte di tufo verde ormai avvolte dalla vegetazione silvestre, gli antichi fossi per la raccolta della neve, le vasche rocciose utilizzate in passato per la pigiatura e la fermentazione dei mosti. Sono tutte testimonianze di un tempo andato, in cui queste zone montuose erano abitate. L'abbigliamento e l'equipaggiamento devono essere adeguati.


Escursioni sulle baie

I percorsi lungo la costa, sulle falesie da dove i panorami sono unici, consentono di esplorare quelle baie che possono essere visitate, altrimenti, solo sulle rive, in barca. Ma da queste alture, lo spettacolo è totalmente diverso, e fa vivere un'esperienza autentica, su quella linea di confine tra l'azzurro del mare e il verde delle colline. Anche in questo caso sono necessarie calzature ed equipaggiamento specifico.


Escursioni nella vallata dei Pizzi Bianchi

L'itinerario che conduce nel luogo incantato dei cosiddetti Pizzi Bianchi, una vallata dove svettano questi candidi picchi, rocce modellate dagli agenti atmosferici in un modo molto particolare, è impegnativo e necessita di calzature tecniche ed equipaggiamento non specifico ma adeguato. E lo spettacolo vale lo sforzo. Il percorso può proseguire o meno fino a Cava Scura, le antiche terme romane nei pressi della spiaggia.
Hiking a Ischia 0 Hiking a Ischia 1 Hiking a Ischia 2 Hiking a Ischia 3 Hiking a Ischia 4 Hiking a Ischia 5 Hiking a Ischia 6 Hiking a Ischia 7 Hiking a Ischia 8 Hiking a Ischia 9 Hiking a Ischia 10 Hiking a Ischia 11
Articoli correlati...


PRENOTA CON UNA PICCOLA CAPARRA RIMBORSABILE, POI SALDA IN HOTEL! DISPONIBILITÀ LIMITATA. Scopri!
29/06/2022 05:52:29